«

»

Robert Panagrosso uno dei protagonisti della mia squadra amministrativa

Dopo pochi giorni la mia assoluzione in primo grado, io e la mia famiglia trascorriamo una fantastica giornata con Robert Panagrosso, la sua famiglia, ed altri amici. Robert è stato per anni il segretario del Pd, partito politico avverso al mio, che non ha mai risparmiato critiche, a volte durissime, sul mio operato. Da quel giorno tra me e Robert è nata un’amicizia sincera da cui sono partite riflessioni serie ed importanti. In particolare, abbiamo ammesso gli errori del passato ed abbiamo convenuto che non è più possibile rompere rapporti umani a causa della politica.


In questi anni ci siamo detti che Pignataro ha bisogno di superare gli steccati destra/sinistra.
Ed abbiamo convenuto che è necessario proporre alla città un messaggio di riappacificazione sociale, unico punto di partenza per poter creare quelle fondamenta utili per poter poi fare scelte coraggiose in campo politico-amministrativo.
Insieme, quindi, consapevoli delle nostre diverse esperienze politiche, abbiamo deciso di lanciare questa sfida: mettere insieme tutte le risorse importanti della città, al di là delle estrazioni politiche di appartenenza, per creare qualcosa di importante per la città.
A Robert dissi di essere disponibile a fare le primarie per la scelta del candidato sindaco perchè, come ho sempre detto, non sono innamorato della mia candidatura, ma voglio solo fare qualcosa di importante per la città.
Lui, però, capì qual’era la tensione morale per la quale mi ripropongo come candidato sindaco e mi rispose: è giusto che ti candidi tu!!
Robert, insieme a me ed altri, sarà uno dei protagonisti della squadra che presenteremo alle prossime elezioni comunali.
Non sarà l’unica espressione di sinistra. Ce ne saranno altre.
Vogliamo cambiare registro. Vogliamo proporre una cosa nuova alla città.

Robert Panagrosso uno dei protagonisti della mia squadra amministrativaultima modifica: 2015-12-06T22:18:37+01:00da ric-pig1
Reposta per primo quest’articolo

Permalink link a questo articolo: https://ricoloriamopignataro.myblog.it/?p=113